martedì 17 aprile 2012

pasta al forno con polpettine di melanzane, scamorza e pancetta

   La pasta al forno. Uno dei piatti che amo di più e sono sicura di essere in buona compagnia.
Questo piatto è non soltanto goloso e allettante, qualunque siano i condimenti, ma è uno dei migliori comfort food poiché per molti  è anche un piatto dell'infanzia: è facile che in ogni famiglia italiana ci sia la propria versione, che viene spesso preparata la domenica, quando si ha più tempo per la propria famiglia (certo, in Italia ci vogliono portar via pure la domenica con questa storia dei negozi aperti sempre -io, per principio, la domenica non faccio acquisti, anche se mi farebbe comodo...) ed è probabilmente per questo motivo che io adoro questo piatto; perché mi riporta indietro nel tempo, alle domeniche in cui potevo svegliarmi tardi e potevo guardare i cartoni animati o giocare con le mie Barbie (ebbene si, anch'io ero innamorata di quella bambolina anoressica e con le tette rifatte...) o andare giù per strada a giocare a nascondino con i miei amici.
  Io credo di aver trovato la "mia" pasta al forno, quella che non vedo l'ora di poter far assaggiare al mio cucciolo. A proposito, il maialefante da una settimana ha cominciato con la frutta e da un paio di giorni con la sua prima pappa: tale madre tale figlio direi, visto che sembra accettare tutto con curiosità e voracità. Speriamo continui così!


   Prendendo spunto dal libro di Pasquale Riccitelli “Le raccolte del gusto di Papageno”ed. Bacco Arianna 2011, la casa editrice Papageno ha indetto un contest dedicato alle ricette della tradizione e hanno inviato ai blogger che ne hanno fatto richiesta una ricetta che andava rivisitata a proprio gusto: la pasta al forno assegnatami prevedeva l'uso della salsiccia napoletana, della scamorza e delle polpettine di carne. Io ho provato la versione originale e poi ho deciso di modificarla utilizzando della pancetta, della scamorza affumicata e delle polpettine di melanzane.
Ecco la mia ricetta:
  • 1 kg di penne
  • ragù di carne
  • 2 scamorze affumicate da 300 gr ciascuna
  • 400 gr di melanzane
  • 200 gr pane secco
  • pane grattugiato q.b.
  • 1 uovo
  • prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 gr pancetta arrotolata
  • 350 g di formaggio grattugiato (100 per le polpette e 250 per la pasta al forno)
  • sale, pepe e mentuccia q.b.
  • olio per friggere
per il ragù:

  • 400 gr macinato di  manzo
  • 1 lt salsa di pomodoro
  • una carota piccola, mezza cipolla e una costa di sedano
  • 80 ml di vino rosso
  • olio, sale e pepe q.b.
Per prima cosa prepariamo il ragù soffriggendo cipolla, carota e sedano sminuzzati in poco olio e acqua. Una volta ammorbidite le verdurine aggiungiamo il macinato, mescoliamo e sfumiamo con il vino. Dopo alcuni minuti, il tempo di colorire la carne, versiamo la salsa di pomodoro, aggiustiamo di sale e pepe e lasciamo cuocere a fiamma bassa per un paio d'ore.

Nel frattempo, tagliamo in quattro e lessiamo le melanzane, riduciamole con una forchetta in purea e ad esse aggiungiamo il pane secco ammollato e strizzato, 100 gr di formaggio, lo spicchio d'aglio, l'uovo, alcune foglie di mentuccia e un pizzico di sale e pepe. Aggiungiamo un po' di pangrattato così da ottenere una massa compatta abbastanza da poter ricavare delle piccole polpettine che friggeremo in olio caldo fino a che non saranno ben dorate. Tuffiamo infine le polpettine nel sugo una decina di minuti prima che questo
sia pronto.
Lessiamo la pasta, scoliamola e condiamola nella pentola con quattro mestoli di ragù e la scamorza e mescoliamo. Prendiamo una teglia molto capiente e versiamo un po' di ragù e facciamo degli strati con la pasta, un altro po' di ragù, le polpette e la pancetta. Nell'ultimo strato versiamo la pasta, il ragù e ricopriamo di parmigiano grattugiato. Cuociamo in forno a 180° per una ventina di minuti, fino a quando sulla superficie non si sia formata una bella crosticina croccante. Lasciamo riposare fuori dal forno per almeno 20 minuti coprendo la teglia con un foglio di alluminio.



19 commenti:

  1. E che si dice davanti ad un piatto così meravigliosamente gustoso!? Si sbava e basta probabilmente. Non avevo mai saputo o pensato all'uso delle polpettine in una pasta al forno, ma non si smette mai d'imparare e il bello è proprio questo. Complimenti davvero, è una pasta spettacolare anche per gli occhi.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione sei in buona compagnia...quanto mi piace la pasta al forno e cara la tua è FANTASTICA davvero!!!!!!!
    Mi piace tutto......BRAVISSIMA
    Un grande bacio Stefania e uno ancora più grande al tuo piccolo goloso!!!!!
    CIAO

    RispondiElimina
  3. Sì, vabbè ciaooooo, devo andare a casa a mangiare xche sto dando la testa sullo schermo del computer ... aaaah che bbontà!Sai che io non amo particolarmente le paste al forno/pasticciate, ma per questa ti assicuro che farei i salti mortali!Quelle polpettine e quella pancetta arrotolata, sluuuro, ma che te lo dico a fà!Devo pensare al bikini, bikiniiiii! :D Un bacione

    RispondiElimina
  4. marooooonnna!!! ma che è??? una cosa da farci piatto unico per una settimana consecutiva, pranzo e cena, sempre con sorriso durbans!!!

    ciaooo
    roberta

    RispondiElimina
  5. Una ricetta veramente strepitosa!!! Complimenti!!!! Ciao

    RispondiElimina
  6. Non è che ci scappa un invito a cena? Gnam che buona!!!

    RispondiElimina
  7. Questa pasta al forno è buonissima
    ce n'è ancora un po' per me?? mhh

    RispondiElimina
  8. Che pasta meravigliosa!!!!!!Davvero squisita!!!!!con le polpette di melanzane poi..mi è irresistibile!!!Bravissima!!!

    RispondiElimina
  9. Stefania mia che goduria è sta lasagna???
    Ho già fame solo a guardarla, povera me!!
    Per il tuo pupo, non avevo mica dubbi, sono d'accordo l'esempio in famiglia conta moltissimo, anzi direi che è la prima cosa! L'etologia insegna che l'esempio per i cuccioli conta più d'ogni altra cosa!!!
    In bocca al lupissimo per il contest, partecipo anche io con un'altra ricetta... hai visto mai ;)
    Un abbraccio e un raggio di sole che qui... ce n'è proprio di bisogno!

    RispondiElimina
  10. Hai ragione, sei proprio in ottima compagnia, soprattutto se la pasta al forno è una meraviglia del genere! Chissà che profumo e che gusto, bravissima!

    RispondiElimina
  11. permetti l'assaggio? slurposissime!
    complimentissimi per la finale de "le strade della mozzarella"!!! Io quel posto lo conosco benissimo. Perchè a paestum ci ho trascorso le vacanze estative da zero a venticinque anni! E quando ho deciso di sposarmi avrei voluto festeggiare proprio alle trabe! Un posto incantevole e mozzafiato! Divertiti e in bocca al lupo!e, insieme alle altre, portami un saluto alla mia amata terra!
    buona giornata
    spery

    RispondiElimina
  12. Mammamiaaaaaaaa!!! Solo a guardarli.....
    Sei bravissima a cucinare, ma anche tanto a descrivere e fotografare!!
    Grande Stefi!!!!
    passa qui: http://lapastadizucchero.blogspot.it/2012/05/premio-blog-portafortuna.html
    ho un pensierino x te!!
    Baci Lu

    RispondiElimina
  13. Oh mamma che fameeeeee!!!! Ma si puo'?????? Stefania sono solo le 10 del mattino e divorerei questo piatto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! tesoro un bacione a te e il tuo piccolo...sono contenta gradisca le pappe!!!!

    RispondiElimina
  14. Anche da noi la pasta al forno è il piatto della domenica... quanti ricordi!! Certo la tua è ricchissima e deve essere ottima, grazie dell'idea e buona serata!

    RispondiElimina
  15. grazie a tutte e scusate la poca presenza!!! è un periodo piuttosto impegnativo... o meglio, il pupo è piuttosto impegnativo! :)

    RispondiElimina
  16. Buonissima ricetta e bellissima presentazione. Complimenti! Da oggi ti seguo... se ti fa piacere passa a trovarmi qualche volta!

    RispondiElimina
  17. che bontà! La pasta al forno con le melanzane è troppo buona.... io la faccio un po' diversa, ma la tua è ricca come la mia.... mi sa che la provo... gnam gnam

    RispondiElimina
  18. inzomma...........

    RispondiElimina

fammi sapere cosa ne pensi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...