mercoledì 30 ottobre 2013

torta gufo e tanti auguri Lorenzinsonne!

Tanti auguri a te! tanti auguri a te!!!
ebbene si, sono già passati due anni (e una settimana) da quando la creatura è venuta al mondo. Vi ricordate quando trepidante e piena di aspettative vi annunciavo la gravidanza (date una lettura qui!). Niente è stato come mi immaginavo con lui! sopratutto il sonno! i miei amici su facebook sanno bene che Lorenzo non ha mai amato dormire e solo chi c'è passato sa quanto sia devastante la mancanza di sonno continuato e ristoratore per lunghi periodi. In ogni caso, siamo ancora vivi! e ancora "la bestia" mi fa tribolare. Quindi ho pensato di fare non una torta di compleanno, ma una torta votiva agli dèi del sonno, nella speranza che Lorenzinsonne cominci ad amare di più la notte!
Finora non ha funzionato più di tanto, ma la speranza, si sa...
Ecco la ricetta:
per il pan di spagna:
  • 4 uova
  • 180 gr di zucchero
  • 160 gr di farina
  • estratto di vaniglia
  • un cucchiaio raso di lievito per dolci
si montano insieme tuorli e albumi con lo zucchero per venti minuti fino a che il composto non è bello gonfio; si aggiungono farina setacciata, estratto di vaniglia e infine il lievito. Si versa il composto in una teglia imburrata e infarinata da 24 cm e si cuoce per 30/40 mn (a seconda del forno) a 160°.

Per la farcia:

  • 900 gr di ricotta di mucca
  • 200 gr di zucchero
  • 250 gr di panna
Per la crema alla ricotta, montare la panna e mettere da parte. Lavorare con le fruste elettriche la ricotta con lo zucchero (meglio uno zucchero fino) fino ad ottenere una crema liscia. Incorporare la panna montata.

Per le decorazioni:
  • ganache al cioccolato
  • buttercream frosting al cioccolato
  • pasta di zucchero colorata
  • cioccolato plastico
Per la ganache sciogliete a bagnomaria 250 gr di cioccolato. Nel frattempo scaldate (non deve bollire) 250 gr di panna con 15 gr di burro. Aggiungete alla panna il cioccolato fuso, mescolate e lasciate raffreddare. A questo punto montate la panna e... evitate di mangiarla tutta, perché vi servirà per la torta...

Per il frosting al cacao e latte per prima cosa prepariamo la crema al latte sciogliendo 30 gr di  farina con 130 gr di latte e lasciando cuocere, mescolando, fino a ebollizione. Facciamo raffreddare.
Con le fruste montiamo 140 gr burro appena morbido con 35 gr di cacao e 70 gr di zucchero al velo. Aggiungiamo un cucchiaio di latte. Infine, aggiungiamo la crema al latte e montiamo per alcuni minuti.

Con la pasta di zucchero colorata formiamo cinque anelli di diverse dimensioni per formare gli occhi e il nasone e i piedi (quest'ultimi con un tagliapasta a stella)
Con il cioccolato plastico formiamo le orecchie.

Formiamo il dolce: farciamo il pandispagna con la crema (fatelo il giorno prima), collochiamo gli occhi e il naso sulla torta e con la tasca da pasticciere facciamo le decorazioni con la ganache. Mettiamo in frigo fino a che non si solidifichi la ganache. Tiriamo fuori dal frigo e aggiungiamo le ali, spatolando del frosting sui lati. 
Infine collochiamo le orecchie e i piedini e serviamo!
A Lorenzino questa torta è piaciuta un sacco ;)

Ci tengo a dire che questa torta non è farina del mio sacco ma ho copiato da qui: http://www.wickedgoodies.net/2013/08/how-to-make-an-owl-cake/ ovviamente non mi è venuta bene come l'originale!!!
io non ho ricoperto la torta in pasta di zucchero e frosting come l'originale, in questo caso non l'ho ritenuto indispensabile!

10 commenti:

  1. La torta è stupenda!!! Complimenti a te e tantissimi auguri a Lorenzo il piccolo insonne!

    RispondiElimina
  2. Stefy questa torta è di una bellezza unica!!! :)
    sarà che adoro i gufi, sarà che per la ganache e il frosting al cioccolato potrei fare pazzie.....
    e sarà che tu sei proprio brava!
    un bacione e auguroni, in ritardo, a quella meraviglia del tuo cucciolo ^_^

    RispondiElimina
  3. questa torta a gufo è trooooppppoooooooo carina! sarà stato contentissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, si lanciava letteralmente sulla torta ;)
      grazie mille!

      Elimina
  4. Come ti capisco da mamma di gemelli che non hanno dormito per tre luuuunghi anni e per due sembravano sei di anni... Da morire. Ma amore di mamma si sa fa superare tutto persino la voglia di vederlo sorridere davanti ad una torta tutta per lui fatta da mani stanche di una mamma insonne. Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei un mito! complimenti a te!!! grazie!
      smack!

      Elimina
  5. bellissima la torta! immagino la felicità del bimbo.
    complimenti.

    irene

    RispondiElimina

fammi sapere cosa ne pensi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...