domenica 5 luglio 2015

panna cotta al Parmigiano Reggiano con salsa ai fichi e rosmarino

Mi sto riprendendo da una mostruosa faringo-laringite che mi ha praticamente costretta a letto per tre giorni, con febbrone a quasi 40° C. Roba da ridere quando fuori ci sono sempre 40° C. Per fortuna, merito l'antibiotico azzeccato e gran gargarismi con qualsiasi sostanza salina o acida, coca cola compresa (non imitatemi) ho cominciato lentamente a riprendere le forze. Abbastanza almeno per pubblicare la ricetta che ho realizzato per #prchef2015, il contest più divertente dell'estate capace di tirare fuori il meglio dai foodblogger di tutta Italia. Perché a costo di sembrar monotona, il Parmigiano Reggiano DOP è patrimonio nazionale. E dovrebbe esserlo del mondo intero! Un formaggio che, come vi stanno dimostrando le centinaia di ricette già pubblicate, non è solo da grattare sulla pasta (ma vuoi mettere uno spaghetto al pomodoro fresco con una grattata di Parmigiano Reggiano 24 mesi?) e vi posso assicurare, perché l'ho visto fare diverse volte, che per fare un formaggio del genere, oltre a latte di qualità, c'è un gran lavoro di casari esperti, grazie ai quali ci ritroviamo questa eccellenza sulle nostre tavole. Sermone finito, ma mi raccomando! scegliete il meglio per voi e per la vostra famiglia! Vi osservo, eh! :P
Torniamo alla ricetta. Da tempo volevo provare a fare la panna cotta con albumi al posto della gelatina alimentare che, tra le varie cose, non è adatta ai celiaci (tranne se opportunamente segnalato, ma finora, non ho trovato marche di gelatine gluten-free). In fondo, un tempo neanche tanto lontano, era così che si faceva la panna cotta. 
Ho pensato di creare un predessert per un pasto importante. Per la panna cotta ho utilizzato del Parmigiano Reggiano 12 mesi, perché volevo conferirgli un sapore delicato e morbido, e l'ho accompagnata con una semplice salsa di fichi aromatizzati al rosmarino. Volete provarla? 
Ecco la ricetta (abbondante) per 6 persone:
Ingredienti:
  • 500 g di panna fresca liquida
  • 100 g di Parmigiano Reggiano 12 mesi
  • 5 fichi
  • 110 g di albumi d'uovo
inoltre: zucchero q.b. e rosmarino

Per prima cosa, scaldare la panna fino a quasi farla bollire. Spegnere e aggiungere il Parmigiano Reggiano 12 mesi grossolanamente grattugiato. Mescolare, fino a che il Parmigiano non si sia sciolto completamente. Fare raffreddare fino a temperatura ambiente (che qui, vuol dire 40 ° C, porca paletta!). Aggiungere gli albumi leggermente sbattuti con un cucchiaio colmo di zucchero. Mescolare il tutto. Versare dentro degli stampini adatti alla cottura a bagnomaria. Mettiamo gli stampini in una teglia piena d'acqua che arrivi fin quasi al bordo degli stampini e cuociamo per una buona mezz'ora a 120°C. Saranno pronti quando, muovendoli, la superficie risulterà ancora un poco tremolante ma ben legata. Tiriamo fuori dal forno e lasciamo raffreddare.
Prepariamo la salsa di fichi: sbucciamo e tagliamo a dadini tre fichi. Mettiamo in una padella antiaderente i fichi con 3 cucchiai di zucchero, circa 100 ml d'acqua e un rametto di rosmarino che toglieremo dopo cinque minuti di cottura. Lasciamo restringere e caramellare.
Passiamo al frullatore e filtriamo attraverso un colino, in modo da ottenere una salsa bella liscia. Tagliamo i due fichi rimasti in 6  e disponiamoli su di una placca da forno con la buccia che posa sulla leccarda. Cospargiamoli con zucchero e qualche ago di rosmarino e lasciamoli sotto il grill una decina di minuti. Devono solo appassire un po'.

Componiamo il piatto a piacere! la salsa potete metterla sotto o sopra la panna cotta, come volete. Aggiungete due fette di fichi e un rametto di rosmarino. Serviamo!


Con questa ricetta partecipo al contest #PRChef 2015 di Parmigiano Reggiano



4 commenti:

  1. Buonissima!!!
    Alla prossima

    RispondiElimina
  2. Mai fatta la panna cotta con gli albumi... io leggo tutte e due le ricette stasera, ma "you're on fire" (spero non letteralmente) :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, una figata pazzesca! E la rende pure meno calorica :P
      Per le temperature... Mi sono adeguata a quest'estate caldissima :P

      Elimina

fammi sapere cosa ne pensi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...